sito88euro

inchiestabanner

×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_tags, Componente non trovato

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Finalmente, raggiunta adesso un po’ di normalità, spero di poter cominciare ad occuparmi in modo più spensierato e divertente di questo Diario, in cui intendo raccontare tutto, ma proprio tutto, della mia vita qui a Catania. Mi devo scusare con chi legge i miei post, in questo periodo ho scritto di getto, in modo disordinato, non so se lo avete capito (penso proprio di si) ma ho dovuto affrontare la fine di una storia, che nel bene e nel male, per me era importante e capite, forse in modo eccessivo, ho usato questo spazio come uno sfogo. Prima di tutto devo presentarmi, io sono Secestato vivo a Catania, non posso e non voglio dirvi altro su di me o sarebbe per me, un ovvia limitazione nello scrivere. Ho deciso di iniziare, questo primo serio post (gli altri vi prometto saranno più interessanti) partendo proprio dalla fine della mia storia (durata un pò di anni), perché scusate se è poco, ma il mio viaggio con questo diario inizia in fondo da qui, da un dolore subito, adesso per fortuna quasi scomparso, grazie alla delusione che ho provato per questa ragazza. Che mi ha accompagnato in questi ultimi periodi qui a Catania, certe volte finchè una persona si continua a rispettare diventa difficile dimenticarle, è assai più facile scordare quando ci si rende conto con chi si aveva a che fare.

 

Non mi soffermerò molto a dirvi di lei, che sostanzialmente si è dimostrata una tipa senza palle, una di quelle che mi dispiace dirlo, in base alla gente che frequenta cambia idea, pensiero, insomma si adatta, io invece scoprirete presto che ho un caratterino difficilmente intercambiabile, e per questo credo sia finita la nostra storia, soprattutto nelle ultime fasi in cui eravamo ormai agli sgoccioli, lei ha cambiato casa e credo si sia fatta molto influenzare dalla sua nuova coinquilina nelle scelte prese con me, triste davvero quando ci si ritrova a vivere una vita che non è la nostra ma il frutto di tanti consigli dati da altri.

Io invece, tutto il magone me lo sono inghiottito solo e ho fatto tutto quello che il mio cuore fino alla fine mi ha ordinato di fare. A tutte le persone che soffrono (soprattutto i maschietti) per la fine di una storia, consiglio di leggere questa utilissima guida che mi è stata consiglia in un post, davvero illuminante!, ecco il link: http://www.randone.com/wordpress/?p=718. 

Insomma è una cosa come tante, ma mi ha aiutato molto a razionalizzare, è dedicata a chi viene lasciato e non a chi lascia (per voi mi dispiace, ma non c’è rimedio! …scherzo..) ,non state male ragazzi! Cercate sempre di reagire, e di pensare a voi stessi, la vita è così, si cambia. E poi, di solito, morto un papa se ne fa un altro, e conoscendo altra gente e altre ragazze presto capirete che non avete perso un paradiso e che li fuori c’è tanta bella gente. Bisogna darsi animo. 

Finalmente insomma, mi sono un po’ presentato, vi ho spiegato perché i primi articoli in questa sezione del portale sono apparsi così strani e apparentemente insensati, nei prossimi post vi racconterò di me, dei miei amici, della ragazza che sto frequentando e insomma, spero che dai miei racconti, sera dopo sera, vi facciate un idea di me, e di questa splendida città! Vi voglio beneJ ciao!!!

 Seguite questo diario, non vene pentirete!

Joomla templates by a4joomla